Museo Vigamus, a Roma la storia dei videogiochi con tante postazioni per giocare senza limiti

Navigation

Museo Vigamus, a Roma la storia dei videogiochi con tante postazioni per giocare senza limiti

Ingresso del Vigamus, il museo del videogiocoA Roma nel quartiere Prati per scoprire le origini e la storia del fenomeno videogioco. Reperti e cimeli, videogiochi storici ancora giocabili (come Space Invaders nella sua versione cabinata da bar): sale espositive, storia, cimeli, reperti, postazioni gioco, stanza realtà virtuale, eventi a tema. Bookshop con romanzi, libri, manuali, magliette e felpe.

Perfetto per bambini 6-12 anni Accesso disabili

Ingresso del Vigamus, il museo del videogiocoA Roma nel quartiere Prati per scoprire le origini e la storia del fenomeno videogioco. Reperti e cimeli, videogiochi storici ancora giocabili (come Space Invaders nella sua versione cabinata da bar): sale espositive, storia, cimeli, reperti, postazioni gioco, stanza realtà virtuale, eventi a tema. Bookshop con romanzi, libri, manuali, magliette e felpe.

Perfetto per bambini 6-12 anni Accesso disabili

descrizione

Spazi espositivi al Vigamus, il museo del videogioco

Cos'è

Il Vigamus è il primo Museo italiano dedicato al videogioco, forma d'espressione umana attraversata da un'incessante evoluzione narrativa, estetica e tecnologica. L'esposizione centrale è suddivisa in nuclei tematici, che ripercorrono la storia del videogioco partendo dalla prima console commercializzata, il Magnavox Odyssey, fino agli ultimi sviluppi del gaming contemporaneo, come le opere di Rockstar Games.

L'esposizione museale centrale contiene al suo interno oltre 440 pezzi, corredati da più di 100 pannelli che ne illustrano il contesto storico e i retroscena. Gli oggetti presenti in sala includono i software, ovvero i giochi, e gli hardware, le macchine d'epoca sul quale giravano, oltre a una selezione di pezzi collaterali come merchandising promozionale e giocattoli d'epoca. 15 retrospettive video, per una lunghezza di oltre 200 minuti, permettono ai visitatori di vedere e sentire in prima persona i videogiochi di ieri e oggi.

Il Fiore all'occhiello dell'area arcade è certamente Space Invaders, qui riprodotto con il cabinato originale del 1978, donato da Taito al Vigamus e giocabile in free play.

L'abbiamo scelto perché

E' uno di quei pochi musei in cui genitori e bambini possono trovare numerosi punti di vista comuni e divertirsi assieme mentre ci si interessa alla storia e alla cultura del videogioco visto e analizzato dagli albori ai giorni nostri. I genitori potranno mostrare ai loro bambini, già avvezzi a Playstation, console casalinghe e Wii di oggi, come erano fatti i videogiochi "antichi" per poi magari sfidarsi nelle "rispettive specialità": i bambini alle prese con Space Invaders e i genitori con Grand Theft Auto.

Per i bambini

A parte l'esposizione sicuramente interessante, i bambini a partire dai 6 anni e i ragazzi potranno divertirsi con le postazioni gioco, gratuite e con la stanza Oculus, per scoprire cos'è la realtà virtuale. Molto ricco il bookshop che offre volumi per gli appassionati e per i professionisti del settore del videogioco, romanzi ufficiali e artbook dedicati a chi vuole conoscere ed approfondire i retroscena dei titoli più amati e delle saghe che hanno fatto la storia.

Cose da sapere

Visite guidate consigliate ma da prenotare anticipatamente con un minimo di 4 persone al costo supplementare di 2€ a persona. Il museo è privo di un punto ristoro ma c'è un distributore automatico di bevande, snack e caffè. Parcheggio molto difficile in zona, consigliamo di usare la metropolitana Linea A, direzione Battistini, scendere a Lepanto e percorrere 800 mt a piedi fino a via Sabotino 4, passando per P.zza Mazzini. Da Lepanto si può prendere la linea Autobus 30 (Clodio) per 1 fermata, scendere alla fermata Mazzini e percorrere 350 mt fino a via Sabotino 4.

gallery

  • museo_del_videogioco_vigamus_esposizione_commodore64
  • museo_del_videogioco_vigamus_postazionegioco
  • museo_del_videogioco_vigamus_simon
  • museo_del_videogioco_vigamus_space_invaders
  • museo_del_videogioco_vigamus_statua_assassin_creed
  • museo_del_videogioco_vigamus_statua_lara_croft
  • museo_del_videogioco_vigamus_statue_videogiochi
  • museo_del_videogioco_vigamus_vecchi_giochi

commenti

Sei stato qui? Raccontaci com'è andata, i tuoi consigli e le tue dritte.

Sapere come ti sei trovato sarà molto utile ad altre mamme e papà per scegliere una destinazione piuttosto che un'altra.
Compila il form in tutte le sue parti: il tuo commento arriverà alla redazione che lo pubblicherà dopo un controllo dei dati e del linguaggio utilizzato (né scorretto né offensivo).

Leggi i commenti

Nome utente: MariaLuisa Roncarolo di Italiaconibimbi.  Data: 19/03/2016
L'abbiamo visitato a marzo con i nostri figli di 8 e 12 anni. Il museo raccoglie tantissimi videogiochi e giochi elettronici di tutti i tipi.
Con alcuni si può giocare gratuitamente (compreso nel prezzo del biglietto), anche se per i bambini di oggi i giochi sono un po' datati nello stile e nei tempi.
La cosa che è piaciuta di più ai miei figli è stata la Oculus Room dove si può provare l'Oculus Rift, il visore per la realtà virtuale. I giochi variano in base all'età.
Da sapere che ci sono alcune scale da fare per scendere nelle stanze del museo,
che sono in un seminterrato, quindi scomodo con il passeggino. Ma d'altra parte non è adatto ai bimbi molto piccoli.

Lascia un commento

Commento utenti

I campi contrassegnati dal carattere * sono obbligatori.

Specifica il periodo in cui hai soggiornato

Come ti sei trovato, quali servizi/attività ha per i bambini, cosa ti è piaciuto di più e cosa meno

Accettazione dei termini e delle condizioni
Premendo il bottone invio si accettano i termini e le condizioni riportate nelle pagine privacy e termini e condizioni

 

info

Apertura: martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato, domenica 10:00 – 20:00 (orario continuato). Chiuso tutti i lunedì, 5 e 6 aprile, 1 maggio, 24 dicembre, 25 dicembre, 26 dicembre, 31 dicembre, 1 gennaio.

Biglietti: dIntero: 8 € Ridotto: 5 € (Visitatori dai 6 ai 14 anni di età). Bambini fino a 5 anni di età: gratis.

Indirizzo: Via Sabotino 4, 00195, Roma

Tel: 06.45475940

E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Website: www.vigamus.com

Si trova qui:

prenota ora

Info e prenotazioni visite guidate: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.